NOVITA'

DA OGGI POTRETE STAMPARE LE MIE RICETTE O TRASFORMARLE IN PDF, alla fine di ogni ricetta troverete il tasto "Stampa il post", così da poter creare il vostro quaderno di ricette!!!!!

mercoledì 17 ottobre 2012

Risotto al gorgonzola e cipolle rosse


E' tanto che non vi scrivo e sono sincera dicendovi che la mia cucina mi manca tantissimo... detto questo anche il mio blogghino!!!
Ma non vi preoccupate perché le acque si stan calmando e forse qualcosina posso riuscire a farlo e indovinate quale sarà la prima attività casalinga che rimprenderò immediatamente???...la cucinaaaaa!!! Qui iniziamo ad essere tutti un pò patiti soprattutto mio marito è sempre più magretto è l'unico che ne sta risentendo, con me questo discorso non funziona io mi allargo sempre di più, e mia figlia, beh lei, non ha di questi problemi, sempre pronta, forse ha eriditato i geni scouts dei genitori e prende alla lettera il moto "ESTOTE PARATI" soprattutto se si tratta di tavola!!!!

Questa ricetta è perfetta per questa "mezza stagione", il tempo inizia a cambiare, i primi acquazzoni, i primi freddi e le giornate iniziano inesorabilmente ad accorciarsi e questo a me dispiace molto ma appena appaiono questi primi sintomi di autunno la prima cosa che viene voglia di fare è un buon risotto!!! et violà!!
Vi dico tutto ciò sapendo e adattandomi alle previsioni meteo italiane ma calcolate che noi, qualche metro più in su di voi, siamo già da 1 mese che mangiamo risotto!!! Ma che bontà!!!

E come al solito per non banalizzare la ricetta e fare il solito risotto alla milanese o ai funghi ecco qui un piatto con "sprint" come lo definirebbe mio suocero!

Semplice da preparare ma se amate gli ingredienti di base vi leccherete i baffi anche quelli del vicino, dovete provarlo!!

INGREDIENTI
x 4 persone
280g -300g di riso arborio
1 bicchiere di vino bianco
150g di gorgonzola
2 cipolle rosse o di tropea 
formaggio grana
olio, sale, pepe

per il brodo
1 litro di acqua
o 2-3 dadi vegetali
o 1 carota, 1 patata, 1 cipolla, sale

Qui può iniziare la diatriba: QUANTO RISO PER UNA PORZIONE?????
Mi sbaglio sempre e per paura che sia poco abbondo ma le ultime volte mi sono un pò più documentata e vi posso dire che:

- se vi piacciono le porzioni abbondanti potete contare 80g di riso ciascuno
come pesarli a occhio???....con il metodo del pugno di riso, è la versione abbondante per 2 pugni siamo sugli 80g.

- altrimenti state sui 65g-70g che potete misurare con 2 tazzine da caffè.

e non dimenticate che ci vogliono sempre 2 pugni in più per la pentola, non ho ancora scoperto per quale bizzarra tradizione ma ve lo dirò!!

Il procedimento è semplice ma vanno rispettate alcune regole importantissime per la riuscita:

- preparare il brodo, mettendo a bollire l'acqua con il dado o facendo un brodo vegetale, una volta caldo e pronto,
- tostare il riso in pentola con un filo d'olio per qualche minuto finchè il chicco non diventa traslucido con al centro un punto bianco;
- sfumare con il vino bianco;
- aggiungere un primo mestolo di brodo e aspettare che assorba per poi aggiungerne dell'altro;
da ripetere finché il riso sarà cotto

Fuori dai fornelli aggiugere il gorgonzola che vi aiuterà nella mantecatura, aggiustare di parmigiano e servire aggiungendo le cipolle rosse che avrete soffritto in padella.  

Servite e gustate questa esplosione di profumi e sapori..; buon appetito!!

e a presto miei cari amici

Francesca



3 commenti:

  1. Questo risotto è proprio squisito!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!sono proprio contenta che ti piaccia!!!!

      Elimina
  2. Gorgonzola e cipolle rosse io ci vado a nozze! Deve essere buonissimo!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina