NOVITA'

DA OGGI POTRETE STAMPARE LE MIE RICETTE O TRASFORMARLE IN PDF, alla fine di ogni ricetta troverete il tasto "Stampa il post", così da poter creare il vostro quaderno di ricette!!!!!

giovedì 1 marzo 2012

Tartiflette


Questa volta il nome è già in francese quindi dovrei tradurvelo in italiano?? Non ha una vera e propria traduzione bisogna risalire un attimo alle origini di questo piatto!
Piatto originario della Savoia, in uso anche qui in Belgio e soprattutto a casa mia perché velocissimo ed economico da fare ma soprattutto "godurioso"!! Sempre secondo le definizioni di mio marito!!!

Questo piatto si chiama Tartiflette, è un "gratin" a base di patate (pomme de terre - in francese), pancetta, cipolle e formaggio. Le patate in dialetto Savoiardo si chiamano Tartiflâ ecco il perché del nome Tartiflette!!!

Il formaggio che viene usato in questo piatto è il Reblochon, lo potete trovare anche in italia ma se vogliamo italianizzare questo piatto vi consiglio di usare del Taleggio o un formaggio che sia a pasta morbida ma non troppo forte nel gusto come un Fontina.

Questo piatto è molto invernale ma soprattutto non può mancare nei Mercatini di Natale, potete andare ad occhi chiusi e ritrovare tra i banchi delle enormi padelle, che sfrigolano e che emanano questo aroma delizioso di formaggio fuso...ah che voglia!!! 

Con questa ricetta iniziamo il mese di marzo quindi volevo fare gli auguri alla mia mamma che oggi, 1° marzo, compie gli anni!!!! Auguri mamma!!

Ma passiamo agli INGREDIENTI
x 2 persone
4 patate lesse
1 confezione di pancetta
1 scalogno o cipolla media
6 fette Reblochon (o formaggio a pasta morbida)
 
Ecco qui il procedimento è davvero facilissimo e velocissimo!!!

Fate rosolare le patate con un pò di olio d'oliva, precedentemente lessate e tagliate a fette di 1cm circa.

Quando saranno ben dorate aggiungete lo scalogno e la pancetta.  Salate, pepate e se volete aggiungete del rosmarino (un tocco italiano).

A fine cottura aggiungete le fette di formaggio (reblochon) e richiudete per qualche minuto con un coperchio.

Una volta il formaggio sciolto possiamo servire.

piccolo consiglio: Visto l'apporto calorico del piatto a casa mia la serviamo con dell'insalata, forse per diminuire i sensi di colpa o semplicemente perché ci sta bene!!!!

Buon appetito!!




6 commenti:

  1. ke voglia è da tanto ke non la faccio

    RispondiElimina
  2. auguri alla tua mamma!questo piatto e' semplicemente fantastico,hai ragione facciamo finta di stare leggeri con l'insalata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Cinzia! Come direbbero i grandi chef...l'insalata ti pulisce la bocca!!!!!

      Elimina
  3. Ciao, volevo ringraziarti per essere diventata lettrice del mio blog. A presto.

    RispondiElimina
  4. ecco, per un piatto così io farei follie... cremoso e goloso come piace a me!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...è poco light...ma va beh ogni tanto ci vuole!!!!!!!Grazie cara!!

      Elimina