NOVITA'

DA OGGI POTRETE STAMPARE LE MIE RICETTE O TRASFORMARLE IN PDF, alla fine di ogni ricetta troverete il tasto "Stampa il post", così da poter creare il vostro quaderno di ricette!!!!!

mercoledì 7 marzo 2012

Triangoli primaverili


E mio marito mi implora di cucinargli cose leggere e sane perché "vorrebbe" mettersi a dieta, per poi una volta sedutosi sul divano chiederemi: "Non c'è niente di dolce da mangiare?" ma non eri a dieta scusa????
Va beh, scene matrimoniali di ordinaria amministrazione ma che mi hanno fatto riflettere su questa ricetta che doveva essere buona, sfiziosa come piacciono a noi ma che andasse bene per la dieta quindi da poter inserire nella rubrica LIGHT che per il momento sta passando un periodo di grande solitudine avendo al suo interno solo 2 ricette ma cosa ci posso fare io se le ricette più buone non sanno nemmeno cosa sia la parola leggero???!!!


Sta di fatto che questa ricetta è totalmente riuscita, evvai ho vinto di nuovo!!!


Il pollo mi ha causato non pochi problemi, ad un certo punto pensavo che il mio vicino chiamasse i pompieri visto il fumo denso che usciva dalle mie finestre!!!
Maledetta la volta che ho pensato di cucinare il pollo alla piastra così da avere ancora meno grassi... si è alzata una nuvola densa di fumo che non si vedava più niente in tutta la cucina... e in salotto visto che abbiamo un open space!!!!
A parte questa allegra parentesi che mi è costata una passeggiata di un'ora con mia figlia per poter lasciare tutte le finestre aperte di casa per areare e togliere l'odore fino a giù nella tromba delle scale...
NON CUCINATE IL POLLO ALLA PIASTRA...VA BENISSIMO ANCHE NELLA PADELLA ANTIADERENTE!!!!!!!!

INGREDIENTI
x 6 triangoli
2 cosce di pollo o petti
scalogno
1 carota
1/2 zucchina
1 aglio
aromi, timo, rosmarino, salvia, origano


1. Fate cucinare il pollo, NELLA PADELLA ANTIADERENTE, senza aggiunta di olio con uno spicchio d'aglio e gli aromi. Una volta freddo, "spolpatelo" lasciando dei pezzi non troppo grandi.
2. Mettete da parte il sugo che sarà rimasto dalla cottura del pollo e nella stessa padella saltate le verdure. Aggiungete il sale e se si attaccano aggiungete un pò d'acqua.

3. Una volta tutto cotto e raffreddato iniziate a comporre i triangoli, prendendo metà cerchio di pasta fillo, mettendo il composto all'interno, salate e chiudete il tutto avendo cura di formare un triangolo, il procedimento è come quando piegate i sacchetti della spesa facendo dei triangoli, capito?


4. Infornate per 8 minuti a 200°. Possono esser serviti anche freddi perché non perdono in croccantezza!!


A presto!
Francesca

Con questa ricetta partecipo a "Happy birthday to you", organizzato da La cucina di Vane.







16 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Lia!!sei sempre puntualissima!!!!

      Elimina
  2. che buooonissimi....!!!ciaoo..mi sono aggiunta ai tuoi lettori se ti va passa da me!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille delle visita Emi, sei la benvenuta! Ho visto che hai moltissimi blog, adesso ne scelgo uno!

      Elimina
  3. Ma che bella idea!! Ho la pasta fillo nel freezer da settimane, in attesa di trovare una ricetta che mi piacesse, la tua sembra davvero facile e soprattutto gustosa, la proverò sicuramente!! Ciao, io sono Maria, complimenti per il blog!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria!! Benvenuta! Per me la pasta filo è stata uno scoperta e mi piace molto perché la pupi fare in anticipo e rimane croccante!!senza friggere!!!

      Elimina
  4. Vorrei fare una precisazione: io vorrei mettermi a dieta, ma sono impotente davanti alle mie debolezze, il non chiedo quasi mai se c'è qualcosa di dolce come dessert perché i dolci non mi fanno impazzire, ma quando tua moglie dice "faccio un dolcetto e se non lo vuoi non lo mangi" e poi ti si presenta con una mousse di cioccolato bianco con gli amaretti...ditemi voi come si può dire di no!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai non fare il marito brontolone!!!!Sta sera ho fatto ancora più leggero...niente cena e pizze da asporto!!!!

      Elimina
  5. bellissimi i triangoli e anche la presentazione...grazie che partecipi al mio contest...grazie davvero! aggiunta questa bella ricetta sfiziosa!!!ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Vane! Sono contenta che questa ricetta sia adatta alla tua "festa"!!!
      A presto!

      Elimina
  6. ma porca paletta, ti giuro che la mia pasta fillo è diversa... colore, consistenza, aspetto un pò meno poroso.... col cacchio che la mia la avvoltoli così....
    meglio rinunciare, forse.... mi piacciono questi fagottini!!
    in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica ma sei proprio sicura che sia pasta fillo??? puoi usare anche la brique ma hanno la stessa consistenza!!!!Ma dove la compri??
      Crepi il lupo!!

      Elimina
  7. rieccomi per il giro fra le ricette partecipanti... e questi fagottini continuano a piacermi...
    ciao, a presto!

    RispondiElimina
  8. che bella!! una buona ricetta per mangiare senza grandissimi sensi di colpa...ti è proprio riuscita la versione light!!!

    RispondiElimina
  9. Bellissima e buonisimma questa ricetta, merita a pieni voti la finale del contest di Vane! scorpo oggi il tuo blog, e mi piace molto!!! da oggi mi inserisco volentieri tra i tuoi lettori, a presto! passa da me se vuoi, sei la benvenuta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Claudia!! sono passata a trovarti!! E speriamo bene per la mia ricetta!!!

      Elimina